Ora dimmi di te

Da questa settimana introduciamo una breve rubrica di recensione libri, film o serie TV. Partiamo questa settimana con una recensione scritta da Danilo Gianniello.

Ora dimmi di te. Lettera a Matilda

Andrea Camilleri ha avuto una vita intensa. Alcuni aneddoti ce li ha raccontati nelle interviste, altri li ha trasposti nei suoi romanzi. Un giorno, già avanti con l’età, vedendo la sua pro-nipotina giocare, realizza che non avrebbe fatto in tempo a raccontarle la sua vita, che Matilda avrebbe potuto farsene un’idea solo grazie ai racconti degli altri; ma sarebbe stata la verità? Da qui nasce una lettera appassionata in cui le racconta alcuni episodi che hanno segnato la sua vita: uno spettacolo teatrale alla presenza di un gerarca fascista, una strage di mafia a Porto Empedocle, la scuola di regia, l’incontro con la moglie Rosetta e quello con l’editorialista Elvira Sellerio e molto ancora. Un racconto lineare e schietto, ogni tanto umoristico, mai paternalistico.

Lettera a Matilda ci dà la possibilità, in troppo poche pagine, di “ascoltare ancora una volta la sua voce” e di conoscere il Camilleri lavoratore. Persona acuta che si è fatto strada grazie allo studio e il lavoro: regista teatrale, autore, sceneggiatore e regista di programmi culturali per la radio e la televisione, insegnante e, ovviamente, scrittore. Un’ispirazione ed un barlume di speranza.

Danilo Gianniello

Dipartimento Comunicazione Fisac/CGIL Brindisi

This entry was posted in Recensioni. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *