I Lavoratori non si calpestano

I lavoratori non si calpestano! 

Il caso GKN, la vittoria dei lavoratori e della CGIL.

Circa 2 mesi fa GKN ha annunciato la chiusura del proprio stabilimento di Campi Bisenzio e il licenziamento, comunicato via e-mail, di tutti i 442 dipendenti. 

Il tribunale di Firenze ha bloccato i licenziamenti accogliendo il ricorso della FIOM CGIL.  Per il giudice, infatti, sono stati palesemente violati i diritti dei lavoratori. Chiara è stata inoltre la volontà di limitare l’attività del Sindacato. È evidente come l’azienda volesse lucrare sugli ingenti contributi statali ricevuti per investire nello stabilimento procedendo, invece, alla sua chiusura.

Priva di ogni pudore e di rispetto nei confronti della nostra Costituzione, GKN farà ricorso. Confidiamo in una schiacciante, rapida e definitiva vittoria: un valido precedente giuridico che scardini la moda di fare affari con ruberie e stratagemmi a scapito delle famiglie.

I lavoratori non sono un prodotto finanziario, i lavoratori non si calpestano!

Per maggiori dettagli, vi rimandiamo alla lettura di questo articolo tratto da “Il fatto quotidiano”. 

Gkn, il tribunale blocca i licenziamenti: “Evidente violazione dei diritti dei lavoratori. C’era la volontà di limitare l’attività del sindacato” – Il Fatto Quotidiano 

Dipartimento Comunicazione Fisac/CGIL Brindisi

This entry was posted in Analisi, Blog, CGIL, Crisi, Europa, Fisac/CGIL Brindisi, Fisac/CGIL Nazionale, Notizie Stampa, Politica. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *