Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

un romanzo di Mark Haddon 

Il mondo è caotico e la vita è frenetica. Di fronte ai problemi della vita spesso fuggiamo. Se qualcuno intorno a noi è in difficoltà, non ce ne accorgiamo o sminuiamo la faccenda o gli voltiamo le spalle. 

Christopher è migliore di noi. Ha bisogno di capire, di trovare l’ordine laddove non pare esserci e, soprattutto, ha bisogno di verità. Ha quindici anni e soffre di una forma di autismo. Un giorno, il cane della sua vicina viene ucciso e imitando il suo eroe, Sherlock Holmes, decide di scoprire il colpevole. Per farlo, dovrà necessariamente muoversi in mezzo alla gente, dovrà “socializzare”.

Decide anche di scrivere un libro sul caso dandoci modo di vedere il mondo con i suoi occhi, di vivere le sue paure e di stupirci quando verrà alla luce un mistero ben più profondo che lo riguarda.

Capiremo anche le quotidiane preoccupazioni dei genitori e degli insegnanti che seguono nella crescita i ragazzi come Christopher e l’importanza di creare una società veramente inclusiva. 

Buona lettura!

Danilo Gianniello

Dipartimento Comunicazione Fisac CGIL Brindisi

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *